Rapporto genitori figli Torino

dott.ssa Silvia Balconi: famiglia, rapporto genitori-figli a Torino

«Tutte le famiglie felici si assomigliano tra loro, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo». (Lev Tolstoj)

Chiara aveva quattordici anni quando i genitori le avevano dichiarato il loro proposito di separarsi. Da allora aveva cominciato ad accusare attacchi di panico che interferivano pesantemente con la sua vita scolastica e di relazione.

Spaventati per lo stato di salute della figlia, i genitori avevano deciso di rimandare momentaneamente la separazione, ma la convivenza forzata sfociava spesso in violenti litigi.

La situazione era piuttosto critica, così mi contattarono per lavorare sul loro rapporto genitori figli a Torino.

Sintomi ansiosi, come quelli di Chiara - così come anche stati depressivi, disturbi psicosomatici e altre manifestazioni di disagio - spesso affondano le loro radici e si alimentano all'interno dei contesti relazionali dentro ai quali viviamo, primo tra tutti la famiglia, motivo per cui non possono essere compresi e trattati solo in un'ottica individuale.

Spesso tali manifestazioni, prima di essere l'espressione del disagio del singolo, sono il sintomo di una sofferenza o di una disfunzione del sistema familiare.

Nel caso di Chiara il sintomo ansioso svolgeva, su un piano inconscio, una duplice funzione: esprimere il disagio della ragazza e del sistema-famiglia per la separazione imminente e, congiuntamente, svolgeva una funzione omeostatica (di equilibrio) sul sistema stesso, cercando di impedire la separazione.

I genitori sono costretti a rimanere insieme quanto meno nella preoccupazione verso il sintomo della figlia... In una situazione come questa un intervento individuale su Chiara avrebbe agito sui suoi sintomi, ma non sulle dinamiche relazionali e sulle cause che erano alla base del sintomo.

Chiara non avrebbe mai potuto "rinunciare" al sintomo perché era ciò che le permetteva di tenere ancora unita la sua famiglia, motivo per cui inconsciamente lo riproduceva.

Nel lavorare sul rapporto genitori figli è stato possibile agire a un duplice livello:

Rapporto genitori figli Torino

Rapporto genitori figli Torino: Contatta la d.ssa Silvia Balconi

Per contattare la dott.ssa Silvia Balconi puoi chiamare il 349.3261881 oppure compilare il form sottostante - *campi obbligatori

Nome e Cognome*
Mail*
Telefono
Domanda o richiesta*