Problemi relazionali Torino

La dott.ssa Silvia Balconi si occupa di problemi relazionali a Torino

«Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno. La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!». (Kahlil Gibran)

In un mondo sempre più selettivo e complesso, quale quello in cui viviamo, sempre più persone vengono da me per difficoltà e problemi relazionali a Torino, lamentando la loro difficoltà ad "affermarsi" nei contesti lavorativi e nelle relazioni in genere.
Sono persone che nelle relazioni con gli altri non riescono a "venire fuori" e, nel momento in cui devono agire o esprimere agli altri le loro opinioni e i loro sentimenti, o rimangono vittime di un atteggiamento eccessivamente ansioso che li blocca o di un eccesso di aggressività che disturba le loro relazioni.

Ciò che noi Psicologi chiamiamo "assertività" è proprio il contrario di questo; è ciò che ci permette di esprimerci nel mondo in modo efficace e corretto, senza subire gli altri ma anche senza prevaricarli.

Quando Michele (nome di fantasia) si è rivolto a me per affrontare i suoi problemi relazionali a Torino, stentava a trovare il proprio posto all'interno dell'azienda in cui lavorava.
Non riusciva a far valere le sue idee, ad imporre la sua decisionalità con gli altri collaboratori e finiva sempre per accondiscendere alle opinioni dell'uno o dell'altro, a seconda delle situazioni, evitando così il conflitto, ma finendo per confinarsi in una posizione marginale che lo frustrava parecchio. Esasperato da tutto questo talvolta esplodeva in accessi d'ira che però non miglioravano certamente la situazione.

Nel caso di questo mio paziente si capisce bene che il problema dell'assertività si lega a filo doppio a quello dell'autostima; chi ha un brutto rapporto con sé stesso, facilmente si "venderà" male anche agli altri, incorrendo in comportamenti passivi o aggressivi, oppure oscillando tra queste opposte polarità.

Problemi relazionali Torino Da dove vengono questi problemi?

I problemi legati alla sfera della comunicazione e dell'autostima, al di là della loro manifestazione più attuale, spesso affondano le loro radici nella storia familiare di una persona. La prima immagine di noi stessi la formiamo e consolidiamo all'interno della nostra famiglia d'origine e all'interno di quest'ultima avvengono pure le nostre prime interazioni con il mondo.

Michele proveniva da una famiglia che mal tollerava l'espressione della conflittualità.
In questa famiglia il conflitto, o anche semplicemente la manifestazione di sentimenti negativi erano in gran parte banditi o comunque evitati il più possibile, fino a divenire una sorta di tabù.

Le persone che provengono da questo tipo di contesti denunciano grossi problemi nel vivere e gestire situazioni di conflitto, anche in ambiti diversi (lavorativo, sociale ecc.), e finiscono per non riuscire a "farsi le loro ragioni" o per subire loro malgrado situazioni sgradevoli senza riuscire a sottrarsi.

Problemi relazionali Torino Come si affrontano certi problemi?

Nell'affrontare difficoltà e problemi relazionali a Torino lavoro con le persone, congiuntamente sul passato e sul presente del problema, sviscerando le dinamiche ed aiutandole ad uscire da "copioni" familiari che condizionano, anche al di fuori della famiglia stessa, la loro vita di relazione come quella lavorativa. Per fare questo si possono utilizzare, al di là della strumento verbale, anche oggetti metaforici e strumenti psicodrammatici.

Alla persona può essere chiesto di dare una rappresentazione spaziale delle sue relazioni significative, utilizzando oggetti (per es. pietre di diversa forma e colore) oppure di associare gli eventi rilevanti della propria storia ad immagini che vengono proposte dal terapeuta, o ancora di costruire delle "maschere" in grado di rappresentare le caratteristiche fondamentali dei vari componenti familiari e di interloquire con esse.

In quest'ultimo caso è quasi come se, pur non essendo presenti, il paziente potesse avere, seppur metaforicamente, in stanza di terapia, le persone che intrattengono con lui le relazioni più importanti ed avesse l'opportunità di ri-aprire con esse un dialogo interrotto o trattare, attraverso un modalità più protetta e filtrata, tematiche delicate e difficili da affrontare.

Riconducendo i problemi attuali alle dinamiche che li hanno innescati e consolidati, i miei pazienti imparano in terapia a costruire un'altra immagine di loro stessi, coerente con ciò che hanno vissuto, ma svincolata da ruoli e condizionamenti appartenenti al passato.

Problemi relazionali Torino

Problemi relazionali Torino: Contatta la d.ssa Silvia Balconi

Per contattare la dott.ssa Silvia Balconi puoi chiamare il 349.3261881 oppure compilare il form sottostante - *campi obbligatori

Nome e Cognome*
Mail*
Telefono
Domanda o richiesta*