Crisi esistenziale Torino

Crisi esistenziale e Disturbo Post Traumatico da Stress a Torino

«Date parole al dolore: il dolore che non parla bisbiglia al cuore sovraccarico e gli ordina di spezzarsi...». (W. Shakespeare, "Macbeth")

Crisi individuali legate al ciclo di vita o a situazioni critiche-traumatiche.
Spesso un momento di difficoltà può legarsi ad una particolare fase della vita di una persona.
Il periodo adolescenziale, il passaggio all'età adulta e al ruolo genitoriale, la fine dell'età fertile o il sopraggiungere della cosiddetta "terza età", sono passaggi ciclici della vita di ogni uomo o donna e, quasi inevitabilmente, si accompagnano anche a qualche momento critico che, nella maggior parte dei casi, viene superato spontaneamente.

In qualche caso però questo sblocco spontaneo risulta, per una serie di fattori, un po' più difficoltoso e, per armonizzare nuovamente tempo psicologico e tempo biologico di una persona, occorre un aiuto esterno. Questo è stato il caso di una giovane donna che mi ha consultato per affrontare la sua crisi esistenziale a Torino.

Carla da un certo momento della sua vita aveva cominciato come a sentire un orologio dentro di lei che segnava un inesorabile conto alla rovescia. Lavori mai stabili e relazioni sentimentali un po' sfortunate l'avevano portata alla soglia dei quarant'anni senza un compagno, e soprattutto senza un progetto concreto di maternità.
Così, da una anno a questa parte, ogni giorno si svegliava con un profondo senso di insoddisfazione e di ansia, pensando a quanti giorni ancora la separavano dalla sua "data di scadenza"...

Altre volte non sono passaggi ciclici, bensì criticità o eventi traumatici inattesi, come un lutto, una malattia o la separazione, a mettere in discussione il nostro equilibrio e a richiederci una ristrutturazione totale di noi stessi e della nostra esistenza.

Daria iniziò presso di me un percorso di terapia di coppia, che esitò in una separazione consensuale. Lei questa separazione non l'avrebbe mai voluta, ma ora si trovava a cinquant'anni e con un figlio dodicenne a dover ricostruire la propria vita.

Una separazione, indifferentemente che riguardi un uomo o una donna, può mettere in discussione l'identità della persona e costringerla, oltre che ad "elaborare il lutto" della separazione dal partner, anche a confrontarsi con la perdita di un ruolo e spesso anche di una serie complessa di riferimenti e sicurezze, sociali ma anche economiche, che sono stati fino a quel momento presenti nella sua vita.

Quelle di Carla e quella di Daria sono le storie di due donne diverse, ma con alcuni punti di contatto: il profondo senso di solitudine e di autosvalutazione che le caratterizzava, nel momento in cui varcavano la porta del mio studio.

Crisi esistenziale Torino: Come si affrontano certi problemi?

Nelle situazioni di crisi esistenziale e disturbo post traumatico da stress a Torino, in studio, il primo passo terapeutico consiste proprio nell'aiutare le persone a riappropriarsi della propria identità e del senso del proprio valore personale.

Sia Carla che Daria (nomi di fantasia) si sentivano "donne fallite" perché non riuscivano, per ragioni diverse, ad adeguarsi ad un modello di femminilità che avevano assorbito all'interno delle loro famiglie d'origine, e consolidato successivamente nelle loro relazioni, modello che identificava la realizzazione femminile con il ruolo di madre o di moglie.

L'obiettivo, conseguito nella terapia, in entrambi questi casi, è stato quello di guidare queste due donne verso la consapevolezza e la ri-scoperta di se stesse e di modi per realizzarsi e realizzare la propria creatività, al netto di condizionamenti e modelli fuorvianti.

Crisi esistenziale Torino

Crisi esistenziale Torino: Contatta la d.ssa Silvia Balconi

Per contattare la dott.ssa Silvia Balconi puoi chiamare il 349.3261881 oppure compilare il form sottostante - *campi obbligatori

Nome e Cognome*
Mail*
Telefono
Domanda o richiesta*